IRLANDA Modalità per trovare l’impiego e stesura Curriculum Vitae.

L’Irlanda è conosciuta anche come “l’isola dello Smeraldo” nome che fu usato, per la prima volta dallo scrittore irlandese William Drennan. È denominata così per la tonalità di verde che caratterizza i paesaggi irlandesi.

Fatta questa piccola precisazione storica, in Irlanda, così come nel Regno Unito, non vi sono concorsi per lavorare negli ospedali pubblici.

Vi si accede tramite interview, che consiste in un colloquio con il Director of Nursing e, a seconda dei casi, anche con un CNM (Clinical Nurse Manager); talvolta quest’ultima figura lavora nel Ward (reparto) per il quale si sta sostenendo il colloquio.

Quindi, come è possibile trovare un impiego da infermiere in Irlanda? Semplice, si inviano CV. Bella scoperta direte, ma è così che si inizia: un buon CV, accompagnato anche da una lettera di referenza, magari può fare anche la metà del lavoro.

Il CV può essere in formato EuroPass o semplicemente scritto su foglio A4, l’importante e che sia leggibile è fatto con criterio.

La domanda che dovete porvi è: “Perché dovrebbero scegliere me.”

Nell’ipotesi che il CV abbia fatto una buona impressione e l’ospedale o la clinica scelta abbiano necessità di personale, si verrà contattati telefonicamente. In questo caso verranno rivolte piccole domande come ad esempio: dove vivete, se siete automuniti, se avete o meno un’occupazione ecc. Questo è anche un modo per valutare il livello di inglese.

Fatto questo si fisserà una data per l’interview o seguirà una mail nella quale verrano indicate date, ora e luogo del colloquio.

Anche se l’interview può sembrare, a prima vista, meno complessa di un “concorso”, bisogna tuttavia rispondere in modo efficace e senza troppi giri di parole a molte domande: si può introdurre se stessi, le competenze che si hanno e quelle che si vorrebbero apprendere nel corso della carriera, ecc.

Talvolta vi è la possibilità che vi sia fatta una domanda riguardante un caso clinico es: “Cosa fai nel caso in cui il paziente X cade?”

Partendo dal principio, la stesura di un Curriculum Vitae deve essere impeccabile, ma senza dilungarsi su esperienze che poco c’entrano con la posizione per la quale si concorre.

Curriculum senza foto e senza indirizzo, una novità per quelli che arrivano dall’estero

NIENTE FOTO! Ebbene sì, i CV non necessitano di foto, bastano l’indirizzo e-mail ed un numero di telefono, ovviamente è sottinteso che il numero deve essere locale. Difficilmente i recruiters chiameranno su un numero “straniero”.

Possibile che invece si venga contattati tramite Skype, ormai quella di Skype è una consuetudine, si usa quando non si è ancora nel paese di destinazione ed è a tutti gli effetti un colloquio.

Difficile, ma non impossibile. Obviously.

Le esperienze lavorative devono andare in ordine cronologico inverso, partendo dalla più recente. Stesso discorso per le esperienze scolastiche: bastano istruzione superiore e università.

Si possono poi inserire altre competenze, non solo tecniche, acquisite nel corso degli anni. Conoscenza della lingua e possesso della patente di guida (facoltativa) completano la stesura.

L’accesso al mondo del lavoro irlandese avviene attraverso vari modi:

  • Agenzie di lavoro
  • Applicazione diretta
  • Indeed e IrishJobs
  • Programma Referral.

Indeed e IrishJobs sono due siti nelle quali molte strutture pubblicano le offerte di lavoro ed è possibile inviare la candidatura con un click. Entrambe danno anche la possibilità di pre-caricare i CV, così da tenerli a portata di “mano” ed inviarli, anche se non si ha un computer fisso.

Nel Programma Referral, invece, i lavoratori già assunti vengono “invitati” (dietro compenso) a “ricercare” altri colleghi o altre figure.

Agenzie di lavoro: le conosciamo tutti, si presenta e si fa un colloquio ne quale si spiega dove si vuole lavorare, nonché eventuale preferenza di turni o reparti. Lavorare con l’agenzia può permettere anche di lavorare in più strutture e poi chissà, magari applicare per una in particolare.

Un’ultima opportunità è costituita dalla applicazione diretta.

Dopo una ricerca della struttura nella quale si intende lavorare, si può inviare il proprio CV tramite email e attendere un eventuale riscontro.

Nella maggior parte dei casi, se non vi è una richiesta immediata di personale, i CV vengono archiviati ed è possibile anche essere contattati dopo un po’ di tempo.

Se vuoi farti un’idea degli stipendi che si percepiscono in Irlanda, troverai info al riguardo cliccando qui.

Advertisements
Content Protection by DMCA.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *